Eccoci all'operazione di manutenzione più semplice, cioè la sostituzione o la semplice pulizia del filtro dell'aria. E' d'obbligo una controllatina periodica, è importante che l'elemento filtrante sia sempre abbastanza pulito, soprattutto quando cominciamo ad avvertire lievi cali di potenza o piccole difficoltà all'avviamento.

Questa manutenzione va fatta a motore freddo!

Foto 1: con la chiavetta a brugola svitare ed estrarre le tre brugole segnate dalle frecce.

 

Foto 2: rimuovere il coperchio cromato. Si vede il filtro, che è stabile in posizione in quanto fissato nella parte bassa da una scanalatura di plastica, e in alto a destra da una vite.

Foto 3: Rimuovere il filtro dell'aria, e dargli una controllata. Quello della foto è nuovo.

Foto 4: Vista di un filtro dell'aria sporco e usurato, da cambiare.
Foto 5: Vista di un filtro dell'aria nuovo e pulito. Se il filtro non è sporchissimo non è necessario sostituirlo, ma si può dargli una soffiata con un compressore, dall'interno verso l'esterno, in modo da rimuovere un po' di detriti.

Foto 6: Una volta rimesso il filtro dell'aria in sede, rimettete il coperchio cromato, ricordando che la tacca indicata dalla freccia deve andare in basso.

Questa manutenzione va fatta a motore freddo! Non fatela a motore caldo, in quanto le brugole si avvitano in prigionieri che sono affogati nella plastica, e dato che la plastica potrebbe essere calda, rischiate di staccare il prigioniero dalla sede!